+39 041 5040148

NOTIZIE E APPROFONDIMENTI

Perchè tutelare sempre e comunque i diritti umani

Si parla tanto di diritti umani ma forse non tutti hanno le idee chiare su cosa sono i diritti umani e perché é importante tutelarli sempre e comunque. Quando si parla di diritti umani si fa riferimento a quei diritti fondamentali e inviolabili che spettano agli uomini in quanto uomini, senza distinzione di sesso, di razza, di religione, di nazionalità, di ceto sociale o altro. Sono diritti umani, ad esempio, il diritto alla vita, la libertà di parola e di fede, ma anche la libertà di ottenere un lavoro, di intraprendere una carriera, di scegliersi il proprio partner e di crescere i...

Continue reading

Caso micobatterio Chimera, ultimi aggiornamenti

Il nostro studio sta seguendo con interesse la vicenda relativa ai casi di infezione da micobatterio Chimera riscontrati in alcuni reparti di cardiochirurgia veneti e non solo.  Apprendiamo dai mezzi di informazione che si terrà oggi a Padova la riunione del Comitato Regionale per le infezioni ospedaliere, nel corso della quale sarà valutata l'opportunità di contattare le migliaia di persone che sono state sottoposte a interventi cardiochirurgici nel periodo interessato. Sempre in data odierna gli ispettori regionali dovrebbero consegnare al direttore generale della Sanità del Veneto la relazione svolta all’esito degli accertamenti condotti presso gli ospedali coinvolti.    ...

Continue reading

Quando la legge ammette l’ignoranza (dovuta ad omessa informazione)

Con la sentenza n. 23163 pubblicata il 27 Settembre 2018, la terza sezione civile della Suprema Corte di Cassazione ha ribadito l’importanza del diritto informativo riconosciuto dallo Statuto del contribuente in capo al singolo e del corrispondente onere che ricade sulla Pubblica Amministrazione. Nella caso sottoposto alla Cassazione, su ricorso dell’Agenzia delle Entrate avverso una sentenza della Corte d’Appello di Cagliari, un contribuente aveva agito in via risarcitoria nei confronti dell’Ente in quanto, recatosi allo sportello dell’Agenzia per registrare una scrittura privata in qualità di coltivatore diretto, non gli erano state fornite le informazioni necessarie e corrette sui requisiti per beneficiare...

Continue reading

DIVORZIO: L’EX CONIUGE HA SEMPRE DIRITTO ALLA PENSIONE DI REVERSIBILITA’?

La Suprema Corte di Cassazione a Sezioni Unite si è pronunciata con la sentenza n.22434/2018, depositata il 24.09.2018, sul riconoscimento del diritto dell’ex coniuge alla pensione di reversibilità qualora questi abbia percepito l’assegno di divorzio in un’unica soluzione. La Legge 1.12.1970, n.898 prevede infatti “Qualora esista un coniuge superstite avente i requisiti per la pensione di reversibilità, una quota della pensione e degli altri assegni a questi spettanti è attribuita dal tribunale, tenendo conto della durata del rapporto, al coniuge rispetto al quale è stata pronunciata la sentenza di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio e che sia...

Continue reading

Giustizia è fatta!

 GIUSTIZIA E' FATTA! Summary case-law - S T U D I O  In questi ultimi mesi, tra l’altro… Con sentenza definitiva il Tribunale ha reso giustizia ai figli e ai nipoti di un uomo deceduto a causa di trasfusioni di sangue infetto, liquidando loro un ingente importo a titolo di risarcimento danni. Dopo ulteriore giudizio di ottemperanza davanti al Tar Veneto i danneggiati hanno ottenuto dal Ministero il pagamento di quanto dovuto. Riconosciuto un indennizzo vitalizio ad una ragazza contagiata dall’epatite C al parto dalla propria madre, ammalata a causa di trasfusioni di sangue infetto. Anche la madre, a seguito di lunga battaglia legale...

Continue reading

CORTE DI CASSAZIONE: LE SEZIONI UNITE SI PRONUNCIANO SULL’ASSEGNO DI DIVORZIO

Il nostro studio, da sempre attento alle questioni di diritto di famiglia, ha seguito attivamente e con interesse il contrasto giurisprudenziale venutosi a creare in seguito alla pubblicazione della sentenza della Corte di Cassazione n.11504/2017, con la quale veniva superato il criterio del “tenore di vita” goduto dal coniuge in costanza di matrimonio ai fini del riconoscimento e della determinazione dell’assegno di divorzio. Tale pronuncia ha generato un acceso dibattito tanto da rendere necessaria la rimessione della questione alle Sezioni Unite. La Suprema Corte, a Sezioni Unite, con la recentissima sentenza 11 luglio 2018 n.18287, ha enunciato il seguente principio di diritto: “Ai...

Continue reading

Incontro a Berlino con ECCHR per i diritti umani

In data 28.06. 2018 l’Avv. Massimo Dragone ed i dott.ri Giovanni Fassina e Stefano Trevisan del nostro studio hanno partecipato ad un incontro con i professionisti dell’European Center for Constitunional and Human Rights (ECCHR) a Berlino. L’ECCHR è un’organizzazione no - profit che si occupa di promuovere azioni legali, in ambito civile e penale, sia contro persone responsabili di crimini di guerra e crimini contro l’umanità, sia contro le aziende multinazionali che si macchiano di gravi violazioni dei diritti umani. L’obiettivo è ottenere giustizia per le vittime e, tramite campagne di sensibilizzazione, sollevare il velo di indifferenza dell’opinione pubblica su queste...

Continue reading

ASSEGNO DI DIVORZIO: SE SI’, QUANDO?

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 20525/2017 depositata il 29 agosto 2017, torna a trattare il tema dell’assegno di divorzio, escludendo, nel caso di specie, l’obbligo dell’ex marito riconosciuto, in precedenza, in favore dell’ex moglie. Tale pronuncia richiama la precedente e innovativa sentenza n. 11504/2017 della stessa Corte (v. il nostro precedente articolo Assegno di divorzio: la Cassazione cambia tutto) ed esprime in modo conciso e chiaro l’iter motivazionale che può condurre al riconoscimento del diritto all’assegno di divorzio. Il Giudice di legittimità sancisce che il diritto all’assegno di divorzio può sorgere dopo una verifica giudiziale che si articola in due...

Continue reading