Giustizia è fatta

Casi più importanti seguiti dal nostro Studio e decisi in quest’ultimo periodo:

  • CONFERMATO DECRETO INGIUNTIVO IN MATERIA DI APPALTI PRIVATI

In tema di appalto privato il Tribunale di Milano, con una recente sentenza, ha confermato il decreto ingiuntivo emesso a favore della società di servizi ingegneristici assistita dal nostro Studio, rigettando l’opposizione svolta dalla società immobiliare committente.

Nello specifico la società vantava un rilevante credito per i servizi di ingegneria e progetti resi alla società committente per la realizzazione di un centro commerciale. La società di engineering, sulla base delle fatture emesse, otteneva un decreto ingiuntivo nei confronti della committente, inadempiente.  Il Tribunale di Milano, accogliendo le argomentazioni difensive svolte dal nostro Studio, ha respinto ogni contestazione svolta dalla società immobiliare committente nel giudizio di opposizione, ritenendo provato che l’appaltatrice avesse svolto diligentemente la propria prestazione, conformemente alle richieste della committente e che, per contro, le contestazioni di quest’ultima fossero generiche, non circostanziate e non dimostrate. Per gli stessi motivi il Tribunale di Milano ha rigettato la domanda risarcitoria della controparte condannandola altresì al pagamento delle spese di causa. In tal modo la società di engineering ha ottenuto il pagamento del proprio credito, di circa 280.000 euro.

  • ERRORE DIAGNOSTICO CON LA MAMMOGRAFIA: RISARCITI TUTTI I DANNI

In tempi brevi il nostro Studio ha concluso una transazione con la compagnia di assicurazione del medico radiologo che, nell’esecuzione di una mammografia, ha omesso di repertare un sospetto carcinoma, rinviando la paziente a follow up a lungo termine. Le rinnovate indagini strumentali rilevavano una neoplasia mammaria, ormai giunta ad uno stadio di evoluzione tale da necessitare un intervento invasivo di mastectomia, cui la nostra assistita veniva sottoposta. In sede stragiudiziale, dopo l’avvio del giudizio di mediazione e all’esito delle negoziazioni condotte dal nostro Studio, la signora ha ottenuto dalla compagnia un considerevole importo a titolo di risarcimento del danno, complessivo di: danno biologico permanente, danno biologico temporaneo, danno biologico differenziale, danno da perdita di chances di sopravvivenza senza recidive, nonché il rimborso delle spese mediche e legali.

oOo

Se sei interessato a ricevere i nostri aggiornamenti via e-mail, inserisci il tuo contatto nella nostra mailing list tramite il modulo che si trova nella nostra home page: https://www.dragoneassociati.it/ , oppure inviandoci un’e-mail.