Pagamento degli indennizzi arretrati da parte della Regione Veneto

Dopo l’incontro del 20 gennaio u.s. presso il Quid Hotel di Mestre ci è stato riferito dai nostri assistiti che l’Azienda Ulss 16 di Padova ha provveduto, a partire dal 22 gennaio, ad accreditare i tre bimestri arretrati del 2015 dell’indennizzo, con tre diversi bonifici.
Non possiamo fare a meno di manifestare la nostra soddisfazione per l’avvenuto pagamento, a seguito delle diverse iniziative intraprese dal nostro Studio, sia in sede giudiziale, che mediatica, seppure tale pagamento non ristora integralmente i beneficiari dell’indennizzo per il pregiudizio patito a causa del grave ritardo.
Va anche ribadito che, a seguito della norma contenuta nella legge di stabilità emanata il 28 dicembre 2015, la Regione Veneto ha l’obbligo di “anticipare il pagamento” dell’indennizzo.
Pertanto auspichiamo che in futuro non vi siano più intoppi o ritardi, che a questo punto sarebbero ancora di più ingiustificati e ingiustificabili per la Regione/Azienda Ulss 16.