Mancato pagamento indennizzi ex legge 210/1992 del mese di settembre

bigstock_justice_3636793

Ci hanno telefonato molte persone danneggiate da infezioni post trasfusionali le quali lamentano il mancato pagamento dell’indennizzo vitalizio, previsto dalla legge 210/1992, relativo al bimestre del luglio-agosto scorso.
Tra le persone che non hanno ricevuto il pagamento dell’indennizzo, ci sono anche alcuni ricorrenti facenti parte del giudizio deciso dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo nella causa “pilota” da noi patrocinata (sentenza CEDU 3 settembre 2013 M.C. + altri c. Italia 5376/2011), in relazione alla quale è tuttora pendente il giudizio di equa soddisfazione.
Riteniamo che il mancato o comunque il ritardato pagamento senza ragionevole giustificazione da parte degli enti costituisca ulteriore violazione dei diritti umani e violazione della predetta sentenza della CEDU.
Per tale ragione siamo immediatamente intervenuti inviando agli Enti competenti (Azienda ULS 16 Padova, Ministero della Salute e Regione Veneto) una diffida ove sollecitiamo l’immediato adempimento degli obblighi di legge.
Confidiamo che si tratti di un temporaneo disguido e, in attesa di conoscere la risposta degli Enti, ci auspichiamo che il nostro intervento sblocchi la situazione.