Convegno a Zelarino. Riforma della responsabilità medica: cosa cambia veramente?

image001

A Zelarino, presso il Centro Pastorale Cardinal Urbani, in data 27 aprile 2017 si terrà un importante incontro di studio, che vedrà la partecipazione anche dell’Avv. Massimo Dragone, sulla recente riforma della responsabilità medica.

PROGRAMMA DEI LAVORI

Ore 10.00 – Inizio dei lavori e introduzione
Coordina: Avv. Nicola Todeschini
PARTE I – Responsabilità medica
  • Dott. Giovanni Polato – Presidente Nazionale ANEIS
    • Considerazioni introduttive
  • Avv. Nicola Todeschini – Avvocato del Foro di Treviso, Esperto in malpractice medica
    • Dalla Legge Balduzzi alla Legge Gelli, cosa cambia veramente nella responsabilità civile?
  • Avv. Andrea Dondè – Avvocato del Foro di Milano
    • La riforma della responsabilità penale del medico.
  • Prof. Alberto Bellocco – Medico legale
    • Il nuovo ruolo del medico legale dopo la Legge Gelli.
Ore 13.30 – Pausa pranzo –
Ore 14.30 – Ripresa dei lavori
Coordina: Avv. Nicola Todeschini
PARTE II – I retroscena della riforma, opinioni a confronto
  • On. Avv. Andrea Colletti – Avvocato del Foro di Pescara, Deputato M5S, Esperto in Responsabilità Medica
    • L’iter tortuoso della riforma tra posizioni partigiane e tentativi di “mettere le mani” sulla malpractice medica.
  • Avv. Stefano Rossi –  Avvocato del Foro di Bergamo
    • Responsabilità sanitaria e costituzione. Profili di dubbia costituzionalità della Legge Gelli.
  • Avv. Massimo Dragone – Avvocato del Foro di Venezia
    • Vittima da malpractice medica e responsabilità dello Stato per violazione della CEDU.
PARTE III – Opinioni a confronto
Ore 17.00 – Opinioni a confronto sul tema:
  • L’autonomia del medico e del medico legale è a rischio? Quale ruolo stanno esercitando alcune associazioni insieme alla compagnie di assicurazione nel delicato mondo della malpractice medica?
Coordina: Avv. Nicola Todeschini
Ore 18.00 – Termine dei lavori

 

Quota di partecipazione: Euro 80,00 più IVA da versarsi con bonifico bancario

Iscrizione: tramite modulo online presente nel sito www.mediacampus.it