25 novembre Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne

EVAWOrangeGrid_675x317

Il 35% delle donne del mondo ha sperimentato violenza fisica o psichica nel corso della sua vita. (United Nations Women)

La violenza contro le donne è una delle più vergognose violazioni dei diritti umani.
(Kofi Annan)

Il 25 novembre è la giornata designata dalle Nazione Unite come Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne. Lo Studio si unisce alla celebrazione di questa importante giornata per condannare la violenza sulle donne come una abietta violazione dei Diritti dell’Uomo, in violazione degli articoli 2 (Diritto alla vita), 3 (Proibizione della tortura e di trattamenti inumani e degradanti), 8 (Diritto al rispetto della vita privata e familiare) e 14 (Divieto di discriminazione) della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo.

Un recente studio basato sull’intervista di 42,000 donne residenti nei 28 Stati Membri dell’Unione Europea ha dimostrato che solo il 14% delle donne denunciano episodi di violenza domestica e solo il 13% gravi episodi di violenza e discriminazione fuori dalle mura domestiche. Tra il 40 ed il 50% delle donne sperimentano quotidianamente advances sessuali o contatti fisici indesiderati sul posto di lavoro, mentre guadagnano in media il 16.4 % in meno dei colleghi uomini alle stesse condizioni di lavoro ed esperienza.

 

Per ulteriori informazioni si invita a consultare il sito di United Nations Women (http://www.unwomen.org/en) ed il sito Eurostat della Commissione Europea (http://epp.eurostat.ec.europa.eu/portal/page/portal/eurostat/home/)