+39 041 5040148

Giustizia è fatta!

 GIUSTIZIA E' FATTA! Summary case-law - S T U D I O  In questi ultimi mesi, tra l’altro… E’ stata promosso giudizio ex art. 702bis c.p.c. avanti il Tribunale di Busto Arsizio per richiedere il risarcimento danni (oltre € 400.000,00) da malpractice medica di un uomo che ha subito gravissimi danni alla persona a seguito dell’esecuzione di una coronarografia. Anche la moglie del danneggiato ha richiesto nel giudizio il risarcimento dei danni “riflessi” subiti a causa della macroinvalidazione del congiunto.  Si è conclusa transattivamente, con il pagamento da parte della compagnia di assicurazione del risarcimento del danno, la controversia pendente tra una donna e...

Continue reading

Mancato pagamento indennizzi ex legge 210/1992 del mese di settembre

Ci hanno telefonato molte persone danneggiate da infezioni post trasfusionali le quali lamentano il mancato pagamento dell'indennizzo vitalizio, previsto dalla legge 210/1992, relativo al bimestre del luglio-agosto scorso. Tra le persone che non hanno ricevuto il pagamento dell’indennizzo, ci sono anche alcuni ricorrenti facenti parte del giudizio deciso dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo nella causa “pilota” da noi patrocinata (sentenza CEDU 3 settembre 2013 M.C. + altri c. Italia 5376/2011), in relazione alla quale è tuttora pendente il giudizio di equa soddisfazione. Riteniamo che il mancato o comunque il ritardato pagamento senza ragionevole giustificazione da parte degli enti costituisca ulteriore violazione...

Continue reading

Ancora a proposito della somma offerta a titolo di “equa riparazione” per i danni da trasfusione

In questi giorni il Ministero della Salute ha inviato ad alcune persone danneggiate da trasfusione con sangue o emoderivati infetti o da vaccinazioni obbligatorie una lettera con cui, richiamando il recente art. 27bis del D.L. 24.6.2014 n. 90, convertito dalla legge 11.8.2014 n. 114 (norma che abbiamo riportato nel nostro comunicato del 29 agosto u.s.), richiede che il soggetto che intende accettare la somma proposta (€ 100.000,00 in un’unica soluzione da pagarsi “entro il 31 dicembre 2017”) restituisca, entro 15 giorni, due moduli da compilarsi e sottoscrivere. Poiché in uno dei due moduli si chiede al danneggiato di rinunciare immediatamente a...

Continue reading

Protezione processuale del diritto alla vita. Importante decisione della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo.

La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ha depositato in data 13 novembre 2014 una sentenza con la quale ha condannato lo Stato italiano per l’eccessiva lunghezza del processi di risarcimento del danno pronunciandosi su 19 casi riguardanti infezioni da sangue infetto (G.G. ed altri c. Italia, ricorsi 3168/11, 3170/11,15195/11,15200/11,15203/11, 15205/11,15976/11, 30691/11, 30762/11, 30767/11, 30786/11, 30792/11, 30795/11, 30830/11, 30835/11, 30839/11, 30855/11, 30899/11, 47154/11, decisione 13 novembre 2014). La Corte ha concesso ai ricorrenti, i cui processi si trascinavano in un periodo compreso tra i 7 e i 15 anni, un importo a titolo di equa soddisfazione oltre alle spese legali, che...

Continue reading

Il Comitato dei Ministri C.E. invita l’Italia all’esecuzione della sentenza CEDU 3.9.2013 su rivalutazione indennizzo L. 210/92

Dietro richiesta del nostro studio, il Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa, che vigila sull'adempimento di quanto statuito dalle sentenze della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo, ha chiesto alle autorità italiane di sottoporgli urgentemente il piano di azione per ottemperare alla sentenza della CEDU del 3 settembre 2013 che ha sancito il diritto alla rivalutazione integrale degli indennizzi previsti dalla legge 210/1992. Ciò dovrà avvenire prima del 3 giugno 2014, termine massimo entro cui lo Stato Italiano deve adeguarsi a quanto disposto dalla suddetta sentenza http://www.coe.int/t/dghl/monitoring/execution/Reports/pendingCases_en.asp?CaseTitleOrNumber=5376%2F11&StateCode=ITA&SectionCode=...

Continue reading

INFORMATIVA AI CLIENTI IN MERITO ALL’INCONTRO DEL 13 FEBBRAIO 2014

In relazione all’incontro programmato per il prossimo giovedì 13 febbraio 2014 di cui è già stata data comunicazione, precisiamo ai clienti dello Studio interessati che in tale occasione verrà illustrato lo stato e le novità dei procedimenti in corso promossi avanti la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo. In particolare verrà illustrato lo stato del procedimento deciso dalla Corte con pronuncia del 3 settembre 2013 in tema di rivalutazione degli indennizzi ex l. 210/1992 e le successive fasi di tale giudizio riguardanti la richiesta dei danni e delle spese. Verrà altresì dato conto del procedimento, pendente avanti alla CEDU, avente...

Continue reading

INCONTRO INFORMATIVO SULLE CAUSE PENDENTI AVANTI ALLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO IN MATERIA DI SANGUE INFETTO

Lo Studio Legale informa che in data 13 febbraio 2014 alle ore 16.30 presso il “Best Western Quid Hotel” in Mestre Venezia, Via Terraglio n. 15, organizzerà un incontro per illustrare lo stato e le novità dei procedimenti promossi dallo Studio avanti la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo relativi alla rivalutazione degli indennizzi ex l. 210/1992 e alle transazioni con lo Stato Italiano con riferimento alle cause di risarcimento danni per contagi post-trasfusionali, nonché per dare conto delle ulteriori iniziative assunte dallo Studio in materia. Indicazioni stradali: DaTrieste-Venezia Imboccare la Tangenziale di Mestre, prendere uscita verso Venezia/Treviso/Triestina. Alla prima rotonda seguire...

Continue reading

Sangue infetto: storica vittoria alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo

Sangue infetto: storica vittoria alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo Con sentenza del 3 settembre 2013 lo Studio ha ottenuto avanti alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo una storica vittoria nella causa proposta nel 2011 nell’interesse di 162 assistiti danneggiati da trasfusioni. Lo Stato Italiano è stato infatti condannato dalla Corte Europea al pagamento della rivalutazione integrale degli indennizzi vitalizi previsti dalla legge 210/1992 a favore dei cittadini contagiati da sangue e emoderivati infetti. Come sottolineato anche dalla stampa si tratta di una “battaglia di civiltà” che lo studio combatte da anni davanti alle Autorità Giudiziarie nazionali e che ora ha...

Continue reading