+39 041 5040148

LO STUDIO / AVV. MARTA GUARDA

Avv. Marta Guarda

 

Nata a Mestre-Venezia il 25 aprile 1976, si è laureata in Giurisprudenza nel 2001, presso l’Università di Ferrara con tesi in Diritto Commerciale.

 

E’ iscritta dal 2004 all’Albo degli Avvocati di Venezia e dal 2008 è entrata a far parte quale associata dello  “Studio Legale Dragone e Avvocati Associati Loffredo e Cestaro”.

 

Svolge la sua attività nel campo del diritto civile, in ambito sia giudiziale che stragiudiziale, occupandosi con particolare frequenza di responsabilità civile e risarcimento danni, responsabilità medica, risarcimenti e indennizzi per danni da trasfusioni e vaccinazioni, tutela dei diritti umani avanti le Corti Europee, giudizi di ottemperanza e recuperi crediti nei confronti dello Stato e delle Pubbliche Amministrazioni.

 

In particolare, nel settore del diritto sanitario e della responsabilità medica, ha patrocinato diverse cause in tema di malpractice medica (danni da errata, tardiva od omessa diagnosi, infezioni ospedaliere, errate prestazioni sanitarie, danni da parto) e numerosi giudizi di risarcimento danni da trasfusioni di sangue infetto, occupandosi non solo della vittima primaria dell’illecito ma altresì delle vittime secondarie (c.d. “danni riflessi” dei congiunti).

 

Ha assistito ed assiste altresì numerosi danneggiati da sangue e/o emoderivati infetti o danneggiati da vaccini al fine di ottenere il riconoscimento degli indennizzi previdenziali/assistenziali previsti dalle leggi n. 210/1992 e 229/2005.

 

Si occupa con frequenza altresì di procedimenti riguardanti danni da sinistri stradali e incidenti sul lavoro.

 

Ha  collaborato alla pubblicazione del libro “Responsabilità medica danni da trasfusione e da contagio”, a cura di Massimo Dragone, Giuffrè, 2007.

 

Ha collaborato con il sito www.personaedanno.it, curato dal Prof. Cendon, pubblicando articoli di dottrina e commenti a sentenze, tra cui, in particolare, si segnalano:

  • “Prestazione medica: obbligazioni, oneri e responsabilità”;
  • “Negata rivalutazione degli indennizzi per danni da trasfusioni: il D.L. 78/2010 al vaglio della Corte Costituzionale”;
  • “Risarcimento del danno morale ed esistenziale alle gemelle spagnole separate per errore”;
  • “La sottoscrizione dell’apposito modulo non prova la sussistenza del consenso informato”;
  • “Danni da trasfusioni. Responsabilità del Ministero e prescrizione”.

Ha frequentato, tra gli altri, i seguenti corsi di formazione e approfondimento:

  • Corso di diritto dell’Unione Europea” organizzato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Venezia (2010);
  • Seminario di studio sul tema “Nuove questioni patrimoniali nella famiglia in crisi” organizzato da A.I.A.F. Veneto (Associazione Italiana degli Avvocati per la Famiglia e per i Minori) (2011);
  • Corso di “Introduzione al diritto penale Europeo” organizzato dalla Camera Penale Veneziana (2018).

 

Lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo